Pouf e tavolini per il bagno moderno

accessori-bagno

Da semplice stanza di servizio, nel corso degli anni il bagno ha conquistato una sua personalità, come gli altri ambienti della casa. Questa è anche la “missione” che noi imprenditori di questo settore portiamo avanti nella proposta di stanze da bagno complete e curate in ogni dettaglio. A me piacciono molto quegli elementi-complementi che, pensati per living e camere da letto, adesso entrano con la loro varietà nella stanza da bagno, come pouf e tavolini.

È bello sapere che oggi non ci sono più limiti, che le stanze si fondono e si scambiano oggetti e arredi pur mantenendo la loro specificità. Vi faccio vedere alcune soluzioni per portare l’originalità di pouf e tavolini nel vostro bagno di tutti i giorni.

pouf-da-bagno

Dove mettere pouf e tavolini?

In un angolo arredano, vicino alla vasca da bagno o alla doccia sono utili per metterci sopra l’accappatoio o gli asciugamani, accanto al mobile del bagno diventano un pratico piano di appoggio. A seconda di dove vengono posizionati, assumono una diversa utilità e a seconda di come sono, danno carattere alla stanza. L’importante è sceglierli con attenzione, abbinati all’arredo o con colori a contrasto ma sempre in linea con lo stile del bagno. Pouf e tavolini in legno, ad esempio, stanno bene in bagni moderni, dall’aspetto nordico e naturale, ma non si addicono ad ambienti con finiture in laccato lucido.

tavolini-bassi

tavolini-moderni

pouf-in-bagno

Meglio pouf o tavolino?

Se avete spazio stanno bene entrambi, non solo per una questione estetica, ma anche pratica. Sia i pouf, sia i tavolini possono essere utilizzati come piani d’appoggio, ma i pouf possono avere altre funzioni: il pouf contenitore è utile per riporre al suo interno biancheria o altri oggetti creando nuovo spazio. Inoltre, rispetto al tavolino, il pouf diventa sgabello e seduta per i mobili toeletta.

tavolini-pouf-bagno

Che tipo di tavolino scegliere?

Questo dipende dallo stile del vostro bagno. Ormai sapete che a me piace molto l’arredamento moderno, quindi personalmente sceglierei modelli minimal, in metallo, magari con grafiche stampate e coordinate al colore e alle finiture dell’arredobagno.

tavolini-per-bagno

Ma sono molto moderni anche i tavolini in polimetilmetacrilato (PMMA), meglio conosciuto come plexiglas, trasparente o colorato (quelli di Kartell sono i più noti). In ogni caso vi consiglio tavolini bassi o, se avete spazio, un gruppo di almeno tre tavolini di diverse altezze così da creare una bella composizione e dare dinamismo all’ambiente. Eleganti anche i tavolini in vetro, ma ovviamente più impegnativi: il bagno è una stanza in cui si può scivolare, quindi meglio evitare spigoli e materiali troppo “duri”.

tavolini-in-plexiglass

Che tipo di pouf scegliere?

Ci sono quelli morbidi, in tessuto, di varie forme e colori. Tondi, quadrati o rettangolari, a voi la scelta. Pouf verdi, blu, grigi o azzurri: scegliete in base ai colori predominanti nel vostro bagno e ai colori complementari. E oltre ai pouf soft in stile divano, ci sono anche quelli rigidi, ad esempio in legno che oltre ad essere funzionali diventano dei veri elementi d’arredo come quelli nella foto.

Insomma, sbizzarritevi con pouf e tavolini anche in bagno senza perdere il controllo sugli abbinamenti e gli accostamenti!

pouf

pouf-legno

Lascia un commento