PALESTRA IN CASA: 3 CONSIGLI SU SPAZI, ATTREZZI ED ESERCIZI

Sport

In questo blog vi ho sempre raccontato la mia passione per l’arredo, ma c’è un altro mondo che mi interessa: quello dello sport.

Lo sport mi permette di “staccare” dagli impegni quotidiani e dedicare un po’ di tempo a me stesso: amo la corsa (mi sto preparando per la maratona di Madrid del 27 aprile) e mi piace il fitness.

Non avendo però sempre il tempo di andare in palestra, ho deciso di portarmi la palestra in casa, creando una home gym con gli spazi e gli attrezzi indispensabili per eseguire i miei esercizi preferiti.

fare palestra in casa

Pensate che la home gym sia riservata esclusivamente a chi ha tanto spazio e tanto budget? Non è così: in questo articolo voglio darvi i miei consigli per creare una palestra fai da te in casa, anche in poco spazio.

1.Parti dagli obiettivi e scegli gli esercizi

Gli attrezzi da palestra, come cyclette, tapis roulant, bilancieri e panche per addominali sono molto ingombranti (e costosi): prima di acquistarli è bene chiederci se siano davvero necessari.

Un buon punto di partenza per progettare una palestra in casa è definire un programma di fitness da seguire, partendo dagli obiettivi: volete dimagrire? Aumentare la massa muscolare? Allenare l’elasticità con la ginnastica dolce? Recuperare energia con esercizi di pilates? Io mi sono fatto aiutare da un amico personal trainer a compilare una scheda per l’allenamento in casa che prevedesse il più possibile esercizi a corpo libero con cui allenare braccia, gambe, pettorali e addominali. Concentrandovi sugli esercizi giusti potete ottenere grandi risultati anche senza attrezzi sofisticati.

esercizi a casa
Fonte: Pinterest

2.Investi in piccoli attrezzi multiuso

Ci sono moltissimi esercizi efficaci per ogni area del corpo che si possono eseguire con attrezzature di piccole dimensioni. Parlo di pesi e manubri, ma anche di elastici per il fitness o di una semplice pedana: ottimi per fare sport in casa, si adattano ai programmi di fitness sia per uomini sia per donne e hanno il grande vantaggio di essere poco ingombranti.

Finito il vostro allenamento, potete “smantellare” velocemente la vostra piccola palestra riponendogli attrezzi: nella foto una soluzione molto pratica ed esteticamente bella.

attrezzi palestra a casa
Fonte: design-milk.com

3.Scegli con cura pochi attrezzi di grandi dimensioni

Se lo spazio ve lo consente e avete deciso di investire in attrezzature complesse come i macchinari isotonici, vi consiglio di rivolgervi a marchi affidabili come Technogym. I macchinari isotonici sono quelli come le presse, che accompagnano i movimenti secondo traiettorie definite: è importante che siano attrezzi resistenti e ben calibrati, per consentirvi di svolgere l’esercizio nel modo corretto.

attrezzo isotonico Technogym
Fonte: technogym.com

Quando però non c’è lo spazio sufficiente, occorre puntare su attrezzature compatte. Decathlon, ad esempio, propone degli attrezzi che possono essere ripiegati dopo l’uso, come il tapis roulant T900B, o la cyclette X Bike Duo: aperti sono degli ottimi strumenti per gli esercizi di cardio, chiusi occupano poco spazio e possono essere facilmente sistemati in un ripostiglio.

Se seguirete questi pochi consigli, potrete allestire facilmente la vostra palestra in casa. Attenti però: una volta creata, non potrete più usare come scusa il classico “non ho tempo di andare in palestra”!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.