NUOVO ANNO, NUOVI PROPOSITI

Il Natale è passato e l’anno inizia all’insegna di nuovi e buoni propositi.
Il 2018 è stato un anno entusiasmante per me, il blog si è rivelato una nuova e bella avventura da affiancare alla mia attività quotidiana di imprenditore.

“A casa di Guido” è nato per mettere nero su bianco e condividere con voi la mia passione per l’arredamento della stanza da bagno in particolare e dell’arredamento in generale.

Da aprile ad oggi, ho affrontato tanti e svariati argomenti; ho avuto l’occasione di intervistare la local blogger Cristina Papini, la fashion artist Mery Saporito, l’influencer Mariavittoria Montich, ognuna delle quali mi ha raccontato la sua casa reale e ideale; ho avuto il piacere di “ospitare” articoli specializzati di Caterina Misuraca, direttore di A.CASA magazine, e di Anna Zelaschi, direttore di Arredamento.it.

Il blog non ha ancora compiuto un anno, ma è già cresciuto parecchio! E rispettando i miei buoni propositi, spero crescerà ancora di più.

planning 2019

# 1 Contenuti sempre aggiornati

Ho già in programma nuovi argomenti da affrontare, nuove tendenze da approfondire, nuovi spunti da cogliere.

# 2 Stanza da bagno ma non solo

L’arredobagno è il mio lavoro e ovviamente l’ambiente bagno è la stanza di cui preferisco parlare e scrivere. Ma inizierò a spaziare all’interno della casa, perché anche grazie al contributo di altri professionisti ed esperti.

# 3 Nuovi ospiti da accogliere

La stanza degli ospiti che ho inaugurato qualche mese fa accoglierà nuovi giornalisti con i loro articoli specializzati nel settore dell’arredamento.

# 4 Newsletter mensili

Continuerò a riassumervi cosa è successo all’interno del blog ogni mese, così potrete recuperare gli articoli che vi siete persi.

# 5 Più persone da coinvolgere

Farò in modo di coinvolgervi sempre di più sperando diventerete sempre più numerosi. Perché, come dico da quando mi sono lanciato in questo nuovo progetto: a casa di Guido più siamo, meglio è!

E voi, che buoni propositi avete per questo nuovo anno? Uno ve lo suggerisco io: iscrivervi alla newsletter del mio blog 🙂

Lascia un commento