La top 5 del Supersalone e Fuorisalone 2021

  • Articolo pubblicato:14 Settembre 2021
  • Categoria dell'articolo:Lifestyle
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

La scorsa settimana, il Supersalone di Milano ha finalmente riacceso i riflettori sul mondo del design. Mi sono concesso una giornata per riassaporare il fermento del Salone, che in questa speciale edizione, si è concentrato più sui “messaggi” che sul prodotto.

#1 Lezioni di volo e di stile

Protagonista assoluta, l’installazione Flight D.154.5 di Molteni&C curata dal designer Ron Gilad, che ha ricreato l’interno di un aereo e lo ha arredato con la poltrona Round D.154.5 di Gio Ponti. Un invito a ritornare a viaggiare e a volare, a guardare avanti reinterpretando il passato.

Molteni Supersalone

#2 Baci e abbracci

Originale il pouf-tavolino TiBacio di Calia Italia, un progetto nato durante il lockdown che, attraverso il design, ha voluto esprimere il desiderio di tornare ad abbracciarsi, baciarsi e stare insieme.

tavolino TiBacio Calia

#3 Viva l’Italia

Driade ha omaggiato l’italianità ricreando il tricolore con tre sedute iconiche: perché il Made in Italy rimane un patrimonio da continuare a preservare ed esportare nel mondo.

Supersalone Driade

#4 A contatto con la natura

Mi sono ritagliato un po’ di tempo anche per il Fuorisalone che, come sempre, guida alla scoperta di luoghi inediti ed esperienze uniche.

In via Macchi 82, ha aperto Officina Milano, il loft che diventerà il nuovo spazio di lavoro e progettazione di Mohd, il celebre e-commerce italiano. L’allestimento “Botanica Collettiva” che lo ha caratterizzato durante la Design Week, era una fusione perfetta di natura, design moderno e architettura dei primi del ‘900.

Officina Milano Mohd

Spazio Officina Mohd

#5 Design da toccare con mano

In via Palermo 10, presso La Pelota, Hermès ha presentato le nuove collezioni casa all’interno di cinque grandi ambienti interamente dipinti a mano per esaltare le texture, i colori e la matericità dei prodotti stessi.

Installazione Hermès

Collezione casa Hermès

#6 Un tuffo nell’arte

Non sono riuscito a visitare la nuova sede di Toiletpaper, la rivista d’arte fondata da Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari, ma sono andato alla scoperta della piscina Cozzi per ammirare il gigantesco murales Be Water, realizzato da Cattelan e Ferrari stessi. Aggiungo un posto alla mia classifica personale per questa bellissima opera d’arte, all’interno della prima piscina coperta d’Italia.

Piscina Cozzi

Questa giornata “fuori porta” è stata davvero fonte di ispirazione per tornare a vivere Milano e i suoi stimoli creativi, in attesa di aprile 2022.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.