Come organizzare la lavanderia in casa

In casa una lavanderia è fondamentale: c’è chi ha la fortuna di avere a disposizione una stanza dedicata o un bagno di servizio; chi deve per forza attrezzare una zona lavanderia nel bagno principale; chi, non avendo abbastanza spazio, deve organizzare un angolo lavanderia nel ripostiglio oppure all’esterno, sul balcone o in veranda. In tutti i casi e qualunque sia la tua esigenza, l’importante è sfruttare al meglio lo spazio con arredi e soluzioni funzionali e versatili.

Arredare lavanderia domestica attrezzata con mobili colorati
Fonte: arcombagno.com

La collezione W&D di Arcom è l’ideale per organizzare un bagno lavanderia unendo funzionalità e design: tanti rivestimenti, un’infinità di composizioni e una serie di accessori ti permettono di arredare al centimetro spazi di grandi o piccole dimensioni. Ci sono delle domande che i clienti ci pongono spesso quando devono scegliere una lavanderia: rispondo ad alcune in questo articolo, sperando di lasciarvi idee e ispirazioni per la vostra lavanderia domestica.

Lavatrice nascosta o a vista?

A questa domanda non c’è una risposta giusta o sbagliata: scegliere di nascondere o meno la lavatrice è questione di gusto personale. Se bagno principale e lavanderia sono insieme, ovvero condividono lo stesso spazio, potete racchiudere la lavatrice dentro il mobile per creare un arredamento lineare.

bagno con zona lavanderia
Fonte: arcombagno.com

Il mobile è disponibile con diverse misure, in modo che sia possibile inserire una lavatrice con profondità standard o ridotta, a seconda delle necessità.

mobile bianco porta lavatrice
Fonte: arcombagno.com

Anche l’asciugatrice può essere nascosta dentro la base, come nell’immagine. Le colonne sono rialzate per alleggerire i volumi, ma anche per creare uno spazio sottostante dove inserire dei pratici cestoni porta biancheria.

mobili bianchi lavanderia porta lavatrice ed asciugatrice rialzati da terra
Fonte: arcombagno.com

Gli elettrodomestici hanno un design sempre più curato e ricercato, per questo la tendenza è quella di lasciarli a vista. Lavatrice e asciugatrice possono essere disposte in verticale, una sopra l’altra, come nell’immagine, in una pratica soluzione salvaspazio che sfrutta l’altezza della parete.

lavanderia domestica con arredi verticali con soluzioni salvaspazio per contenere elettrodomestici
Fonte: arcombagno.com

Se lo spazio lo consente, lavatrice e asciugatrice possono essere affiancate. In verticale o in orizzontale, gli elettrodomestici sono sempre contenuti e incassati all’interno di strutture composte da top e fianchi che creano un perfetto ordine, anche visivo.

mobili lavanderia con spazio per elettrodomestici ad incasso e colonne
Fonte: arcombagno.com

Che tipo di lavabo scegliere per la lavanderia?

In lavanderia è necessario un lavabo capiente. La soluzione più indicata è il lavatoio ma spesso l’idea non convince, in particolare quando bagno e lavanderia sono insieme. Per questo Arcom propone un lavabo con tavoletta, utile per lavare i panni ma anche da utilizzare come chiusura a mezza profondità: da lavatoio a lavabo con un semplice gesto.

lavabo con tavoletta
Fonte: arcombagno.com

Se ci sono particolari esigenze di spazio, c’è una soluzione per non rinunciare alla capienza del lavabo: il lavabo integrato sporge leggermente dalla base per avere una vasca ampia senza aumentare la profondità del mobile.

mobile con lavabo integrato e ampia vasca
Fonte: arcombagno.com

Top e lavabo possono essere realizzati in Teknoril, un materiale di alta qualità, esteticamente liscio al tatto e compatto alla vista, che dal punto di vista pratico è facile da pulire.

mobile lavabo in Teknoril
Fonte: arcombagno.com

Anche il Mineralguss è un materiale igienico e indicato per la zona lavanderia.

lavabo in mineralguss
Fonte: arcombagno.com

Come creare più spazio in una zona lavanderia?

Pensili, mensole e colonne sono gli elementi che permettono di aumentare lo spazio utile all’interno della lavanderia sfruttando le pareti libere e lo spazio in altezza. In base alla metratura della stanza e alla disposizione degli spazi, i pensili possono essere posizionati sopra la base, le colonne di fronte o a lato del mobile da bagno, le mensole sopra il lavabo. L’importante è utilizzare questi elementi per creare più spazio possibile.

lavanderia domestica attrezzata con mobili a colonna e pensili
Fonte: arcombagno.com

In una lavanderia domestica le colonne a terra sono dei pratici ripostigli che, attrezzati con gli accessori giusti, permettono di tenere tutto in ordine… e allo stesso tempo nascondere il disordine!

interno mobile a colonna attrezzato
Fonte: arcombagno.com

Affiancate l’una all’altra, le colonne diventano dei veri e propri armadi e la lavanderia si trasforma in un ambiente super organizzato.

spazio lavanderia organizzato con mobili a colonna e pensili
Fonte: arcombagno.com

Come attrezzare la lavanderia?

Grandi e piccole lavanderie devono essere progettate e organizzate bene per garantire la massima funzionalità: ci sono tanti elementi e accessori che possono venirci in aiuto. Innanzitutto serve un posto per la biancheria da lavare: spesso non c’è abbastanza spazio per un cesto free standing, per questo vi consiglio un cesto portabiancheria estraibile, inserito all’interno della base. Con questo accessorio composto da due vani si possono anche dividere i bianchi dai colorati!

cesto portabiancheria estraibile
Fonte: arcombagno.com

L’interno del mobile può essere accessoriato con cestoni porta detersivi, che sono molto utili per raggruppare i detergenti in un unico spazio e sono strutturati in modo che i flaconi rimangano dritti. Un contenitore è anche provvisto di serratura con chiave per tenere lontano dai bambini i prodotti pericolosi.

mobile lavanderia accessoriato con porta detersivi
Fonte: arcombagno.com

All’interno della base si può inserire un carrello su ruote: è attrezzato per contenere, ma all’occorrenza diventa anche un pratico armadietto per la lavanderia che può essere spostato dove serve.

armadietto attrezzato per lavanderia
Fonte: arcombagno.com
carrello su ruote estraibile attrezzato
Fonte: arcombagno.com

Dentro le colonne c’è spazio anche per l’asse da stiro: quando hai finito di stirare, basta chiudere l’anta e tutto torna in perfetto ordine.

angolo stireria interno all'armadio
Fonte: arcombagno.com

Lavanderia, stireria e, perché no, guardaroba: portascarpe e appendiabiti estraibili sono comodissimi per tenere a portata di mano, e di piedi, le cose di tutti i giorni.

mobile lavanderia con appendiabiti interno
Fonte: arcombagno.com
mobile lavanderia con porta scarpe interno
Fonte: arcombagno.com

Se avete richieste specifiche per arredare la vostra lavanderia, scrivetemi pure.

arredare lavanderia domestica
Fonte: arcombagno.com

 

Lascia un commento