Casse e diffusori acustici di design

Da elementi puramente funzionali le casse acustiche alta fedeltà, dette anche diffusori acustici, sono diventate dei complementi di design per la casa. Oltre alla loro funzione primaria di diffusione del suono, arredano gli spazi con la loro varietà di forme, colori e materiali.
Non c’è niente di più bello che ascoltare la musica a casa, mentre si cucina, durante le cene con gli amici o anche semplicemente quando ci si rilassa sul divano!
Da pavimento, da incasso, da scaffale, a colonna o a parete, i diffusori acustici si distinguono per la tipologia di installazione e le caratteristiche tecniche.
Vi elenco le casse che preferisco per il loro design e tra le quali ho scelto quella per casa mia.

casse acustiche alta fedeltà

Casse acustiche attive e passive

Prima di condividere la mia selezione, un chiarimento tecnico sulla differenza tra casse attive e passive. Le casse acustiche attive, dette anche casse amplificate, hanno un amplificatore incorporato, mentre le casse acustiche passive, necessitano per il loro funzionamento di un amplificatore esterno coordinato. Le più diffuse in ambito domestico sono le casse acustiche attive e wireless, tra le quali rientrano i miei modelli preferiti.

La cassa rotonda

La sua forma ricorda un’antenna parabolica sostenuta da tre sottili gambe in legno: è BeoPlay A9 dell’azienda danese Bang & Olufsen. Un design originale e dallo stile nordico, personalizzabile nei colori e nelle finiture, perfetto per essere inserito in tutti i tipi di ambiente e in qualsiasi punto della stanza. Dagli ambienti più classici a quelli più moderni, dal living alla camera da letto, con il suo mix di legno, alluminio e tessuto BeoPlay A9 è un altoparlante esteticamente molto bello. È un diffusore acustico da pavimento ma può essere installato anche a parete.

casse acustiche da pavimento
Fonte: bang-olufsen.com

La cassa originale

La sua forma ricorda un grammofono moderno: Caruso di Miniforms non è solo una cassa, ma è anche una madia con funzione di contenitore, quindi un vero e proprio elemento d’arredo. Disponibile in diverse combinazioni di colori e finiture, è una cassa bluetooth di design che, all’interno di uno spazio, attira sicuramente lo sguardo… e l’orecchio.

cassa bluetooth design
Fonte: miniforms.com

La cassa vintage

Stanmore di Marshall è uno speaker bluetooth, dal design ispirato ai celebri amplificatori dello storico brand inglese. Il suo stile vintage, con la cassa rivestita in pelle nera, marrone o beige, si adatta agli ambienti giovani dall’anima rock e le sue dimensioni compatte lo rendono il diffusore acustico perfetto per essere posizionato su uno scaffale, su una mensola o su un mobile in bella vista.

diffusori acustici da scaffale
Fonte: marshallheadphones.com

La cassa portatile

Un look molto alla moda per il modello Onyx Studio 5 di Harman Kardon: uno speaker bluetooth e wireless in alluminio e tessuto che sta bene con qualsiasi stile di arredamento. Il suo design elegante e “tondeggiante” e l’assenza di cavi permettono di spostarlo ovunque ce ne sia bisogno, con grande facilità e, allo stesso tempo, di arredare qualsiasi punto della casa. L’abbinamento che preferisco: il rivestimento blu con il manico dorato, di tendenza.

diffusori wireless
Fonte: harmankardon.com

Questa è la mia selezione personale: secondo voi, tra questi diffusori acustici, quale ho scelto per casa mia? Ve lo svelerò in uno dei prossimi articoli, anche se sicuramente i più attenti tra di voi lo avranno già intravisto in qualche foto 😉

 

Lascia un commento