Bagno zen, tra natura e relax

bagno zen

Lavoro, casa, figli, amici: siamo sempre di corsa e presi da mille impegni quotidiani, quindi trovare tempo per prendersi cura di sé e rilassarsi sembra a volte impossibile. Dopo una giornata frenetica, ci meritiamo un posticino confortevole in cui allentare la tensione e liberarci dallo stress. Se la spa non è a portata di mano, possiamo creare uno spazio relax direttamente a casa trasformando il bagno in un tranquillo angolo in stile zen.

Vi suggerisco alcune idee per creare e progettare un bagno zen moderno, che valgono per ambienti di tutte le dimensioni. Potete quindi seguire questi consigli zen anche se il bagno è piccolo.

bagno zen moderno

Prima di tutto: cosa significa zen?

Il termine zen può avere molti significati: tra i più comuni “visione” e “consapevolezza”. Nel buddhismo giapponese, la filosofia zen ricerca l’armonia spirituale attraverso la meditazione, l’essenzialità e l’astrazione. Lo zen ha ispirato molte forme artistiche come la pittura, la poesia e il giardinaggio e dal Giappone è approdato in Occidente, per identificare uno stile orientale minimalista e strettamente legato alla natura.

significato zen

5 consigli per arredare il bagno in stile zen

#1 LIBERATEVI DEL SUPERFLUO

Parola chiave: armonia. Per arredare un perfetto bagno in stile zen bisogna saper combinare sapientemente mobili, colori e accessori, senza mai esagerare. Lo stile zen è essenziale e minimalista: ricordiamoci che stiamo creando un’oasi di pace, un rifugio dal caos.

bagno minimal

#2 LASCIATEVI INVADERE DALLA NATURA

Niente è più benefico e rilassante del contatto con la natura. Per un arredo bagno zen preferite materiali naturali, come la pietra e il legno. Cercate di combinarli tra loro in modo equilibrato ottenendo un effetto armonico e rasserenante.

decorazione zen

Non dimenticate le piante: circondarsi di verde è fondamentale per ricreare l’atmosfera di un giardino segreto e incontaminato. Edere, felci, rampicantiscegliete piante a loro agio in ambienti umidi e lasciate che crescano liberamente e conquistino il bagno.

bagno zen in legno

E se lo spazio lo consente, potete anche arredare il bagno zen con veri e propri alberi: l’effetto scenico vi stupirà.

bagno stile zen

#3 USATE L’ARMONIA DEI CERCHI

L’Enso, ossia il simbolo del cerchio, ha un significato profondo nella cultura zen giapponese: rappresenta l’universo, l’illuminazione e la forza. Inseritelo nel vostro bagno zen con degli specchi circolari: potete scegliere un unico grande specchio o accostare sulla parete più specchi di varie dimensioni.

specchi rotondi

#4 VASCA SÌ, DOCCIA NO

Lo so, la doccia è comoda e pratica. Ma qui stiamo parlando di rilassarci ed entrare in contatto con il nostro Io interiore. Per questo non può mancare una comoda vasca da bagno in stile zen: immergersi nell’acqua è il modo migliore per rigenerare corpo e mente.

vasca nel bagno zen

#5 ISPIRATEVI ALLA CULTURA ORIENTALE

Per quanto riguarda accessori e complementi è bene sceglierne pochi e con cura: statue di Buddha decorative, ninfee, ma anche essenze, candele profumate ed incensi si adattano ad uno stile orientale. Inserite piccoli tocchi d’Asia in un bagno zen e avrete la sensazione di venire trasportati dall’altra parte del mondo.Bene, ora che avete creato il vostro angolo di serenità non vi resta che riempire la vasca da bagno, rilassarvi ed entrare nel perfetto spirito zen: Ommmmmmm…

bagno stile orientale

Lascia un commento