5 CONSIGLI PER UN BAGNO CLASSICO-MODERNO

Vi piace lo stile moderno ma volete impreziosirlo con qualche dettaglio classico? Lo stile per voi esiste e si chiama “stile classico-moderno”, che mixa la modernità delle linee a dettagli di ispirazione classica.

Nella moda lo stile classico-moderno è molto di tendenza, lo ha confermato a giugno il Pitti Immagine Uomo.

Pitti Uomo
Fonte: pittimmagine.com

Ma questo stile ha conquistato anche l’arredamento, per questo lo abbiamo tradotto in nuova collezione Arcom: Opera, un nome che racchiude armonia e classicità.

Quali sono gli elementi che non devono mai mancare in un bagno classico-moderno? Ve ne elenco 5 in questo articolo.

#1 Mobili in cornice

La cornice, ovvero il telaio, è la caratteristica principale dello stile classico, che valorizza il design dei frontali e anche le finiture. Senza maniglia e applicata su basi sospese, ecco che questo tipo di anta diventa subito moderna per adattarsi ad arredi lineari ed essenziali nella forma.

opera total white
Fonte: arcombagno.com

Per dare un ulteriore tocco di modernità, il total white è perfetto. Mai esagerare con le decorazioni e scegliere sempre complementi e accessori geometrici: gli specchi tondi di varie dimensioni danno originalità alla parete, i vasi in ceramica dalle forme minimal decorano con semplicità.

opera arredo bagno
Fonte: arcombagno.com

#2 Piedini eleganti

Come una scarpa con il tacco, i piedini slanciano la base e danno eleganza, per questo sono un elemento tipico dello stile classico. Per Opera abbiamo creato una base bassa, quasi una panchetta, sostenuta da piedini dal design essenziale, e l’abbiamo abbinata ad un top sospeso con lavabo integrato per dare un look moderno all’ambiente bagno.
Se nei bagni classici la vasca è un arredo praticamente obbligato, nei bagni classico-moderni può essere sostituita da una doccia tutto vetro.

opera arredobagno
Fonte: arcombagno.com

#3 Lavabi in evidenza             

Ricordano i catini di un tempo, per questo sono molto utilizzati nello stile classico: ora si chiamano lavabi in appoggio o “tutto fuori” e in questi ultimi anni sono stati reinterpretati e riproposti per arredare bagni moderni.
Ne esistono di tante forme, in più tipologie (colorati e opachi) e con diversi materiali (ceramica, marmo o vetro), ma a me piacciono bianchi e minimal: su questa base sospesa di Opera ne abbiamo inserito uno tondo, non molto grande né molto alto, con un rubinetto in acciaio dal design moderno. È così che il catino classico diventa moderno.

opera arredobagno
Fonte: arcombagno.com

Un’alternativa al tutto bianco? Top grigio, lavabo quadrato con angoli smussati e un rubinetto a muro.

opera arredobagno
Fonte: arcombagno.com

#4 Opposti che si attraggono

Nello stile classico-moderno funzionano i contrasti materici ma soprattutto cromatici. Il black & white, che ormai sapete essere il mio abbinamento preferito, è in assoluto la coppia vincente di questo stile che guarda al passato e lo proietta nel presente: il mobile bianco, abbinato a un lavabo in appoggio sempre bianco, sta benissimo con la rubinetteria nera e con lo specchio dagli angoli arrotondati e telaio in metallo nero. Questo gusto Fifties è lo stile classico-moderno che piace a me!

opera arredobagno
Fonte: arcombagno.com

#5 Dettagli preziosi

Lo stile classico ama i riflessi dorati di una lampada, di un accessorio o di una decorazione. Ma il color oro è moderno? Certo, ora più che mai. Le finiture metalliche e i colori metallizzati, come bronzo, rame e oro, sono e rimarranno una tendenza anche per la prossima stagione. Per ottenere un effetto moderno, l’importante è saperli dosare e non eccedere.

opera arredobagno
Fonte: arcombagno.com

Questo specchio bronzato sembra un quadro moderno ed è l’ideale per dare quel tocco di luminosità che rimanda ad uno stile più classico.
Per creare uno stile classico-moderno bastano davvero pochi accorgimenti e vedrete che il risultato sarà molto elegante.

opera arredobagno
Fonte: arcombagno.com

Lascia un commento